X
(+39) 035.386.453 info@ecocafe.it

L’Eco café è di nuovo in pista: 25 tappe in città e provincia

Una maxi pagina di giornale ad accogliere i lettori e un sito internet a tenere tutti informati su tappe e iniziative: sono solo due delle tante novità de L’Eco café pronto a ripartire per un lungo tour che arriverà fino alla fine dell’anno.

Il prossimo weekend la redazione itinerante de L’Eco di Bergamo si mette di nuovo in marcia per, al momento, 25 appuntamenti in città e provincia. Con questi numeri, il quarto anno de L’Eco café supera ancora una volta i precedenti record: «Questi risultati –-evidenzia Claudio Calzana, direttore dei Progetti editoriali e culturali di Sesaab – dimostrano che l’affetto dei bergamaschi per il nostro quotidiano è forte e il progetto de L’Eco café, di affiancarci alle feste e alle sagre di paese, piace».

Dunque, la formula consolidata (prendere un caffè con i giornalisti, leggendo pagine storiche del quotidiano) resta, ma con tante novità, le principali in chiave multimediale. Tra le più importanti il totem de L’Eco di Bergamo che accompagnerà lo stand: un «paginone» dell’altezza di due metri, con un monitor gigante che mostrerà immagini, video, notizie storiche e tanto altro. Il tutto corredato da un editoriale del direttore, Giorgio Gandola, che lancia un invito a tutti i lettori: «Venite a prendere un caffè da noi» si legge nelle prime righe dell’articolo dal titolo «Un viaggio infinito con Bergamo nel cuore». E aggiunge: «Cari amici, se avete una storia da raccontare e la voglia di un caffè, ditecelo a voce alta. E, nel silenzio, ascoltate L’Eco arrivare».

Le innovazioni multimediali non si fermano qui: «Nei prossimi giorni sarà online – aggiunge Calzana – anche il sito www.ecocafe.it. Dove i lettori potranno scoprire notizie e curiosità sul tour, fotogallery, le interviste radio e tutto quello che riguarda L’Eco café. Un altro canale online che si affianca ai social, Facebook e Instagram, ai reportage sul quotidiano, ai servizi televisivi e radiofonici su Bergamo Tv e Radio Alta, a testimonianza che L’Eco di Bergamo, ora più che mai, guarda al futuro attraverso tutti gli strumenti tecnologici a disposizione».

L’Eco café a  Parre
L’Eco café a Parre
(Foto by FotoBerg)

Anche grazie ai partner del gruppo Sesaab, come Storylab con le sue pagine storiche, Kauppa e i Kauppa Point con le offerte di prodotti e servizi. E per la prima volta con Boutik , la vetrina online dei negozianti e produttori orobici. Anche l’arredo della redazione mobile ha cambiato volto, per adeguarsi a un viaggio che non si ferma mai, mentre sono confermati alcuni tratti ormai caratteristici: «A partire dallo sponsor storico, Mogi Caffè – prosegue il direttore dei Progetti editoriali e culturali di Sesaab – a cui si è unito Expo che ha confermato la partnership avviata nel 2014. New entry Ubi Banca che si presenta sul giornale che viene regalato in tutte le piazze». Tutto ciò, dunque, attende i bergamaschi che vorranno prendere un espresso con L’Eco café i quali avranno anche quest’anno una possibilità unica: accedere ad abbonamenti a prezzi scontatissimi. «E riscoprire il proprio territorio – conclude Calzana – grazie a un programma fitto, lungo tutta l’estate e l’autunno, per un tour che attraverserà il territorio orobico tra i mille volti di manifestazioni e feste, ognuna diversa dall’altra, ognuna specchio del territorio».

L’Eco café a Scanzo
L’Eco café a Scanzo
(Foto by FotoBerg)

Si parte questo fine settimana, sabato e domenica, a Treviolo con la Festa Treviva per poi attraversare la Bergamasca. Si va dalla Val Seriana (Vall’Alta con la Festa Medievale del 4-5 luglio, Ardesio con Ardesio DiVino l’1 agosto, Gazzaniga con la festa patronale di Sant’Ippolito del 13 agosto, Parre con la Sagra degli Scarpinocc il 22 e il 23 agosto) alla Val Brembana (Piazza Brembana con Orobie Bike Fest del 26 luglio, Zogno con la Notte bianca del 29 agosto, Branzi 26 e 27 settembre per la Festa di San Matteo). E ancora dalla Bassa (Treviglio il 13 e 14 giugno con Treviglio Vintage, Spirano con la Sagra del Tartufo il 13 settembre) all’hinterland (Scanzorosciate con la Festa del Moscato il 5 e 6 settembre). E poi, toccando la Valle Imagna (con Costa Valle Imagna il 15 e 16 agosto per la Festa di San Rocco) e la Val Cavallina (con Gorlago il 29 novembre con la Festa di Sant’Andrea). Immancabile, infine, il capoluogo: il 19 settembre con il Film Food Fest, la Millegradini in Città Alta il 20 settembre, alla Fiera Creattiva e alla Campionaria, rispettivamente tra l’1 e il 4 ottobre e tra il 24 ottobre e l’1 novembre.

 

Tags: