X
(+39) 035.386.453 info@ecocafe.it

La Notte Bianca di Zogno si colora di musica, spettacoli e cultura

L’atmosfera notturna ha la capacità di coprire di un sottile velo di magia tutto ciò che tocca, dandoci l’opportunità di osservare con uno sguardo rinnovato e insolito i paesi che viviamo quotidianamente.  Nella luce crepuscolare emergono aspetti segreti e ci ritroviamo a osservare tutto da una nuova prospettiva. Ma cosa accadrebbe se il volto pacifico e a tratti malinconico di una notte di fine estate d’improvviso si mescolasse alla faccia più vitale e rumorosa del giorno?

Da qualche anno a questa parte, Zogno sembra voler dare una risposta a questa domanda: nasce così la Notte Bianca di Fine Estate di Zogno. Tra i dolci pendii della bassa Valle Brembana e lungo le rive del Brembo, durante l’ultima domenica di agosto si compie l’incanto: il sole tramonta, le ombre si allungano per poi disperdersi nel buio, ma i negozi restano aperti , le porte dei musei si spalancano e tutt’intorno si espande un caleidoscopio variopinto che abbraccia il centro diramandosi lungo le contrade. Il cuore di Zogno viene attraversato da una scossa di musica, colore e d’improvviso si stagliano le imperiose figure dei trampolieri e quelle curiose delle mascotte. Eppure tutto ciò non strania, ma anzi contribuisce a rendere l’atmosfera più allegra, mentre la spensieratezza si fa largo tra gli spettatori.

È possibile dedicarsi allo shopping senza curarsi del tempo e, per chi alle compere preferisce di gran lunga una fuga nell’arte, i molti luoghi della cultura e della tradizione sono a completa disposizione con visite e accessi liberi. Aperti sono infatti il Museo della Valle, il Museo di arte sacra San Lorenzo, il campanile della parrocchiale, il battistero e Villa Belotti.

Dovunque si volga lo sguardo, una voce, un movimento o un’acrobazia catturano d’improvviso l’attenzione, come se l’intero paese fosse divenuto uno straordinario palcoscenico. Le lancette dell’orologio scorrono sul quadrante, ma anche per i bimbi l’orario di ritirata si posticipa, per godere appieno dei molti animatori pronti ad accoglierli con giochi e spettacoli.

Tuttavia, come nelle migliori fiabe, il finale è a sorpresa: l’Associazione Esercenti «Punto Amico» e il Comune di Zogno, ideatori e artefici dell’intera manifestazione, vi sapranno sorprendere con un gran finale che, ne siamo certi, saprà rivelarsi all’altezza delle aspettative.

Tra gli stand non potrebbe mancare la nostra redazione itinerante: abituale ospite della Notte Bianca di Zogno, il container de L’Eco café sarà presente domenica 26 agosto dalle 19.00 in Piazza Garibaldi , dove lo staff vi accoglierà con la sua carica di energia e di caffè Torrefazione Artigianale Poli. Immancabili anche le informazioni legate al paese, con la pagina storica del giornale di piazza e le cartoline da collezionare di Storylab. Sempre con noi anche la rivista Orobie con copie omaggio, così come la nostra speciale offerta per l’abbonamento trimestrale a L’Eco di Bergamo di sei giorni settimanali a 55€ (invece di 82€) arricchita dal grandioso omaggio di CanevaWorld di Lazise: un pass che vi permetterà di accedere illimitatamente a Movieland e che garantirà due ingressi a Caneva the AquaPark, per godere degli ultimi giorni d’estate a bordo vasca. Infine, ultimo ma non per questo meno importante, a Zogno ci saranno anche gli splendidi giochi di legno dell’Associazione Culturale Dindoca.

Tags: