X
(+39) 035.386.453 info@ecocafe.it

Storylab racconta… la Zogno del passato

L’attuale parrocchiale di Zogno, intitolata a San Lorenzo Martire, sorge nella metà del XV secolo. Citata per la prima volta in un documento del 1144, ha subito nel tempo numerosi interventi di ristrutturazione. È durante il 700 che iniziano la decorazione dell’interno e l’adeguamento del campanile mentre dall’inizio dell’Ottocento viene demolito l’antico cupolone del campanile per procedere alla sopraelevazione e collocata anche la statua del Patrono San Lorenzo sopra la sommità della torre.
Anche la storia delle campane di Zogno subì diverse traversie: nel 1834 se ne contavano quattro, che il Comune fa rifondere in cinque. Nel 1847 le rifondono nuovamente, questa volta in sei, a cui se ne aggiungono altre due nel 1868.
Queste otto vengono requisite in tempo di guerra e sostituite nel 1948, ma, realizzate con materiale scadente, si rompono presto. Nel 1972 dieci nuove campane fuse con materiale nuovo danno vita ad un concerto che ancora oggi attira le squadre di campanari per destreggiarsi nella suonata a corde.

Tags: