X
(+39) 035.386.453 info@ecocafe.it

Tra corti e cortili, Treviolo è… Treviva!

Treviolo è una comunità viva. Lo conferma il ricco programma di “Treviva”, la sciarada che il 6 e 7 giugno, con felice sintesi, promuove arte, cultura, sport, tradizione, innovazione, musica e commercio. In regia c’è l’associazione “I Quattro Cantoni”, in sinergia con il Comune e il Distretto del Commercio 525. Treviva conferma la rinnovata giovinezza di un paese che all’insegna del motto “l’unione fa la forza” unisce enti pubblici, gruppi del territorio e la realtà associativa dei commercianti, nata a novembre 2014. Un evento che rientra nel più ampio contesto del Distretto dell’Attrattività Turistica “del Brembo e dei Colli Bergamaschi”, finanziato da Regione Lombardia, che unisce dodici comuni per un viaggio tra i cortili storici più affascinanti, aperti al pubblico per l’occasione.

Impossibile elencare il caleidoscopio di emozioni, legate a degustazioni, eventi culturali, moda e animazione, ma anche ad occasioni di impegno civico e condivisione sociale, supportate da una ventina di associazioni no profit. Fra le attrazioni più attese sabato alle 21 c’è l’esibizione dei “Plug senza filtro”, seguita alle 22 dall’esilarante comicità di Omar Fantini e i Poveri di Sodio. Domenica alle 21 spazio alle sonorità della Piccola Orchestra Karasciò e, alle 22, al cantautore Fabrizio Moro. Novità di rilievo allo stand multimediale de L’Eco Café. L’allestimento ecosostenibile e tecnologicamente avanzato del nostro quotidiano oltre al tradizionale “cuore bergamasco”, segno di presenza attiva e puntuale fra la gente, presenterà il nuovo sito internet www.ecocafe.it e un pannello informativo che avrà le sembianze di un’enorme giornale (circa due metri di altezza) nel quale l’immagine di prima pagina è costituita da un grande monitor che segnalerà notizie, curisoità, le proposte di Kauppa, Boutik, Buonastampa, ma anche le immagini d’epoca del progetto Stroylab, cui tutti i lettori possono partecipare. Immancabile l’appoggio delle filiali locali di Ubi Banca e quello dall’aroma inconfondibile di Mogi Café. Treviolo è via, viva Treviolo!

 

G.B. Gherardi

 

Tags: